Cile, sciopero a Escondida, la più grande miniera di rame al mondo

Coa

Roma, 29 ott. (askanews) - I minatori cileni di Escondida, la più grande miniera di rame del mondo, nel Nord del Cile, hanno proclamato per oggi una giornata di sciopero a sostegno del movimento di protesta contro le disuguaglianze socio-economiche nel Paese: l'ha annunciato il sindacato dei minatori in una nota.

Il motivo dello sciopero, si legge nella dichiarazione dell'organizzazione sindacale, è "l'adesione alla protesta sociale contro le politiche economiche e sociali che colpiscono i lavoratori e più in generale la grande maggioranza della società cilena". Il sindacato riunisce circa 2.500 dipendenti, pari al 90% del totale dei lavoratori della miniera di rame.(Segue)