Cile, terza vittima in tre giorni di violenze

Fco

Roma, 31 gen. (askanews) - Un uomo è morto per asfissia nell'incendio di un supermercato in Cile, dove si sta verificando una nuova escalation di violenze, più di tre mesi dopo l'inizio di una crisi sociale senza precedenti. Si tratta del terzo decesso in tre giorni.

Durante la notte tra giovedì e venerdì, un gruppo di teppisti ha saccheggiato e dato alle fiamme un supermercato in località San Ramon, zona popolare a sud dell'area metropolitana di Santiago. I pompieri hanno trovato il corpo della vittima e hanno salvato altre due persone dalle fiamme. (Segue)