Cilindrate da 125 e 390 cc per la gamma RC 2022 di KTM

·1 minuto per la lettura

Particolarmente attesa dai fan dei "semi-manubri", la nuova gamma KTM RC 2022 è pronta ad uscire dai box per allinearsi sulle "griglia di partenza" urbane di tutto il mondo. La gamma KTM RC, declinata nelle cilindrate 125 e 390 cc, è un riferimento tra i giovani appassionati di supersportive carenate, che nel loro quotidiano sognano di correre veloci tra i cordoli di un circuito.

Le nuove versioni 2022 sono caratterizzate da un design ispirato alle moto ufficiali impegnate nel Motomondiale, da una ciclistica di derivazione racing e da un’elettronica raffinata, mai vista in precedenza in questo segmento. Le principali novità: il disegno della carenatura di ispirazione GP, inedito faro LED, nuova luce di posizione e frecce anteriori integrate, telaietto posteriore imbullonato, disegno del codone più affilato e aggressivo, nuove selle pilota e passeggero, nuova strumentazione TFT, sospensioni WP regolabili (RC 390) e una notevole riduzione di peso.

Ogni modello RC è equipaggiato con un monocilindrico a quattro tempi EURO 5 raffreddato a liquido, bialbero a quattro valvole e iniezione elettronica. Per il 2022 la gamma KTM RC offre più coppia rispetto alle versioni precedenti, grazie al nuovo design della cassa del filtro. La RC 390 vanta anche una nuova mappatura del motore per aumentare la coppia e la guidabilità generale. Dal punto di vista dell’elettronica in particolare la RC 390 è dotata di un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida solitamente disponibile sulle moto di maggior cilindrata: ABS Supermoto, cornering ABS e controllo di trazione sensibili all'angolo di piega e Quickshifter+ (opzionale). La gamma RC di nuova generazione sarà disponibile presso i concessionari KTM a partire da marzo 2022; i prezzi sono ancora in fase di definizione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli