Cimice asiatica, Coldiretti Veneto: calamità, 100 mln... -2-

Bnz/Ral

Venezia, 23 lug. (askanews) - "C'è da osservare - precisa Coldiretti - che la legislazione vigente in Italia non permetteva l'uso di specie alloctone finora. Recentemente però il Comitato fitosanitario nazionale ha dato l'ok al ripopolamento in deroga di insetti contrastanti provenienti proprio dall'Estremo Oriente. Il 4 aprile scorso il Consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il regolamento, è dunque imminente la pubblicazione del provvedimento sulla Gazzetta Ufficiale - insiste Coldiretti - sarà quindi necessario subito dopo procedere con le delibere regionali per non perdere ulteriore tempo".

Trattandosi di una vera è propria calamità, Coldiretti ha proposto un dettagliato piano di azione che affianca strumenti di sostegno ai frutticoltori ed altri mezzi di contenimento della specie, come un serio piano di monitoraggio e controllo che sappia dare indicazioni agli agricoltori rispetto ai trattamenti e forme innovative di assicurazione.