Cimici dei letti: come allontanarle senza l’utilizzo di pesticidi chimici

Cimici dei letti: come allontanarle senza l’utilizzo di pesticidi chimici
Cimici dei letti: come allontanarle senza l’utilizzo di pesticidi chimici

Le cimici dei letti possono rappresentare un pericolo per la nostra salute, a causa del loro morso e le conseguenze ad esso correlato. La loro presenza in casa, tuttavia, non è indice di trascuratezza o cattiva igiene. Scopriamo insieme, nei paragrafi che seguono, come individuare la presenza di questi insetti e come liberarcene senza l’uso di pesticidi chimici.

Cimici dei letti

Le cimici dei letti hanno un colore scuro, che diventa rossastro subito dopo aver mangiato, una forma piatta, che diventa gonfia subito dopo aver mangiato, non hanno ali, ma si muovono velocemente tra le fessure delle pareti e ogni altro piccolo spazio. Questi insetti agiscono prevalentemente di notte, indisturbati, pungono quando dormiamo, senza neppure rendercene conto, e si nutrono di sangue umano o animale.

Sebbene piccolissime, le cimici dei letti possono rappresentare un pericolo per la nostra salute, a causa del loro morso e gli effetti connessi ad esso. La loro presenza in casa, tuttavia, non è indice di trascuratezza perché questi insetti si insinuano nelle valige, durante i nostri viaggi, i materassi, le molli delle reti, i telai e le testiere dei letti e in ogni altro posto minuscolo, dal quale, per loro, aggredirci è più semplice.

Cimici dei letti: cause

Tappeti, libri, materassi, reti, telai e testiere del letto sono luoghi potenziali in cui le cimici dei letti potrebbero nascondersi. E’ impossibile notare la loro presenza se non quando è ormai troppo tardi, quando sulla nostra pelle si nota una zona pruriginosa, che non si aveva quando si è andati a dormire.

Confondere il morso di una cimice dei letti con quello di una zanzara è semplice, ma la presenza di più morsi sulla pelle e odori particolari, che indicano la presenza di un insetto, dovrebbero essere sufficienti a richiamare la nostra attenzione, in modo da muoversi con tempestività.

Cimici dei letti: miglior rimedio

Esistono diverse soluzioni grazie alle quali liberarsi dalle cimici dei letti, ma non tutte funzionano nello stesso modo e per un periodo di tempo sufficientemente lungo. La maggior parte delle persone, poi, preferisce ricorrere all’utilizzo di pesticidi chimici che, specie se utilizzati a lungo nel tempo, si rendono responsabili di pesanti effetti collaterali.

Una soluzione naturale come Ecopest è ideale per sbarazzarsi delle cimici dei letti, altre specie di insetti e, persino, roditori. Ecopest è l’alternativa ai pesticidi chimici, non nuoce all’uomo, né agli animali e neppure agli stessi insetti. Si tratta di un dispositivo elettronico di nuova generazione che, emanando radiazioni magnetiche di bassa frequenza, rende le nostre case un posto troppo rumoroso per questi insetti, che non avranno nessun altra scelta, se non quella di allontanarsi da noi spontaneamente.

Per chi volesse saperne di più. consigliamo di cliccare qui

Ecopest agisce lungo un raggio d’azione pari a 250 mq. Ai fini di un risultato ottimale, si consiglia di tenere il dispositivo acceso per 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Quando la batteria sarà scarica, è sufficiente ricaricarla attraverso una comune presa USB, in dotazione nella confezione.

Diffidate dalle imitazioni e i prodotti non originali. Ecopest è un prodotto esclusivo, che si acquista unicamente online, dal sito ufficiale della casa di produzione del prodotto, raggiungibile dal link che vi segnaliamo. Per prenotare Ecopest è sufficiente compilare correttamente il modulo di acquisto e aspettare la telefonata di un operatore. Questi, dopo aver confermato i dati del vostro acquisto, provvederà ad evadere l’ordine, che perverrà direttamente a casa vostra, con consegna espressa, nel giro di un paio di giorni lavorativi. Attualmente, Ecopest è in promozione e si possono acquistare due dispositivi a 49,90 €. Infine, per quanto riguarda il pagamento, si può optare per il contrassegno e pagare direttamente in contanti, al corriere, al momento della consegna del pacco.