Cina, 100 nuovi silos per missili balistici intercontinentali

·1 minuto per la lettura

La Cina ha iniziato la costruzione di quelli che esperti indipendenti definiscono oltre 100 nuovi silos per missili balistici intercontinentali in un'area desertica vicina alla città nord occidentale di Yumen. Lo rendono noto gli esperti del James Martin Center for Nonproliferation Studies in Monterey che hanno analizzato delle immagini satellitari che costituirebbero un segnale di un'espansione delle capacità nucleari di Pechino.

Infatti le 119 quasi identiche costruzioni ricordano quelle già esistenti per il lancio dell'arsenale di missili balistici cinesi. L'acquisizione di oltre 100 nuovi silos per missili rappresenterebbe un enorme avanzamento per la Cina che al momento si ritiene possegga tra le 250 e le 350 armi atomiche. Non è noto comunque l'esatto numero dei missili che dovrebbero essere contenuti in questi silos. E potrebbe essere anche molto inferiore, dal momento che in passato la Cina ha già usato dei falsi silos per missili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli