Cina, 361 morti per il coronavirus: superata la Sars

Bea

Roma, 3 feb. (askanews) - Il numero di morti provocati in Cina dal coronavirus ha superato quelli causati dalla Sars. Lo ha annunciato l'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Le autorità dell'agenzia delle Nazioni Unite hanno annunciato in precedenza che l'attuale epidemia del virus ha ucciso 361 persone, in base ai dati aggiornati fino a domenica.

Secondo l'OMS, il primo caso di nuova coronavirus a Wuhan, in Cina, è stato segnalato il 31 dicembre. L'epidemia di Sars, durata dal 2002 al 2003, provocò 349 morti.