Cina accusa India di "deliberata provocazione" a confine himalayano

Mos

Roma, 20 giu. (askanews) - La Cina ha accusato oggi l'India di una "deliberata provocazione" al confine himalayano, dove nei giorni scorsi c' stato un duro scontro tra le forze dei due giganti asiatici nel quale sono morti almeno 20 soldati indiani. Lo riferisce la BBC

Il portavoce del ministero degli Esteri di Pechinio Zhao Lijian ha detto che sono state le truppe di Nuova Delhi ad aver attraversato la Linea di attuale controllo per attaccare, innescando cos "duri conflitti fisici".

(Segue)