Cina, bambina di 8 anni morta schiacciata da piscina gonfiabile

cina piscina gonfiabile

Dramma in un resort sui monti Huangshan, una nota città turistica nella provincia di Anhui nella Cina orientale. “Qualcuno chiami un’ambulanza” si sente improvvisamente gridare all’interno di un parco giochi acquatico presente nella località. E’ una donna, mamma di una bambina di 8 anni. La piccola infatti stava scendendo verso una piscina da uno scivolo gonfiabile quando è avvenuta una terribile tragedia.

Bimba schiacciata da piscina gonfiabile

La straziante scena è stata ripresa da alcuni vacanzieri. Nel video si sente la donna urlare disperatamente, mentre cerca di aiutare la figlia. La bambina infatti durante la discesa è rimasta schiacciata dalla struttura. Il terribile incidente è avvenuto sabato 20 luglio 2019, quando per motivi ancora da accertare alcune persone sono rimaste intrappolate a causa del cedimento dello scivolo della piscina, che si è parzialmente sgonfiato.

Quattro persone sono rimaste ferite ma ad avere la peggio è stata la bimba di 8 anni. La piccola è rimasta infatti completamente schiacciata, rimanendo senza ossigeno per diversi minuti. Quando finalmente i soccorsi sono riusciti ad estrarla, la bambina è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione, alla fine i medici non hanno potuto far altro che decretare il decesso della piccola paziente.

Forse sovraffollamento della struttura

Si indaga ora sulle ragioni del crollo. L’ipotesi più probabile è che ci sia stato sopra la struttura gonfiabile un problema di sovraffollamento anche se il portavoce del parco giochi avrebbe assicurato, intervistato dal quotidiano locale Modern Express, che c’era “personale che controllava il volume dei turisti”.