Cina, bimbo 2 anni passa attraverso ringhiera e resta appeso dalla testa

Guangxi (Cina), 15 giu. (LaPresse/AP) - Si è infilato tra le sbarre della ringhiera del balcone, ma è rimasto incastrato per la testa, finendo appeso per il collo. La disavventura, fortunatamente finita bene, è capitata a un bimbo di due anni nella Regione autonoma del Guangxi Zhuang, nel sudovest della Cina, che i genitori avevano molto incautamente lasciato da solo in casa. Il bimbo è rimasto per un po' penzoloni al quarto piano di un edificio residenziale. I passanti si sono accalcati sotto la finestra non appena si sono accorti di quello che stava succedendo, predisponendo un telo per prenderlo al volo nel caso fosse caduto. Nel frattempo un uomo si è arrampicato lungo la parete, aggrappandosi alle ringhiere, fino a raggiungere il piccolo. Puntando i piedi sulla tettoia che proteggeva il balcone del piano di sotto, l'uomo è riuscito a sostenere il corpo del piccolo fino all'arrivo delle forze dell'ordine, che hanno sfondato la porta dell'appartamento, e lo hanno tratto in salvo. Portato in ospedale, il bimbo se l'è cavata senza conseguenze di rilievo.

Ricerca

Le notizie del giorno