Cina, censimento record della popolazione

·2 minuto per la lettura
Cina Covid
Cina Covid

Nella Cina post Covid – se si eslcude il focolaio scoppiato a Kashgar a fine ottobre – dal 1° novembre è iniziata un’impresa da numeri record, quella del settimo censimento della popolazione. Numeri impressionanti a cominciare da quelli degli addetti alla raccolta dei dati: sette milioni tra dipendenti e volontari. Dovranno raccogliere i dati del paese più popoloso del mondo – dai villaggi di montagna più sperduti fino agli abitanti delle grandi città. Dalle sacche di povertà estrema delle zone remote dove non arriva nemmeno l’elettricità ai manager che abitano nei grattaceli di Shanghai.

Censimento in Cina, dubbi sulla privacy

La novità di quest’anno è che si potrà usare anche un’app su smartphone che dovrebbe essere la modalità prescelta da quella fetta di popolazione – soprattutto più giovane – che usa abitualmente internet e i social. C’è però anche chi avanza dubbi su eventuali problemi di privacy nel trattamento e nella sicurezza dei dati raccolti. Come noi occidentali, anche i cinesi sono soliti usare vari tipi di applicazioni che richiedono la condivisione di alcuni dati ma i timori derivano più che altro da quanto accaduto con la lotta al Coronavirus. Ossia, all’introduzione in Cina del sistema nazionale di “codici sanitari” che spesso devono essere mostrati per entrare in luoghi pubblici. Tuttavia, l’ufficio nazionale di statistica ha assicurato che tutti i dati raccolti saranno mantenuti riservati e utilizzati solo allo scopo del censimento.

L’allentamento della politica del figlio unico

Uno dei principali parametri ricercati da questo censimento che dovrebbe durare circa due anni, è quello della crescita della popolazione in seguito all’allentamento, avvenuto fin dal 2016, della “politica del figlio unico”, anche se in realtà il 2019 è stato per la Cina l’anno con il tasso di natalità più basso sin dalla sua fondazione.

La Cina censisce la sua popolazione ogni dieci anni. Nel 2010, contava 1.339.724.852 persone.