Cina: Chen in ospedale. Pechino, non accettiamo ingerenza Usa

(ASCA-AFP) - Pechino, 2 mag - Il dissidente Chen Guangchen e'

stato accompagnato dall'ambasciata Usa in un ospedale di

Pechino dove ''ricevera' delle cure mediche''. Lo ha riferito

un alto funzionario statunitense all'Afp parlando a

condizione di anonimato.

''La Cina e' molto scontenta per quanto accaduto. L'azione

degli Stati Uniti e' un'ingerenza negli affari interni di

Pechino e la Cina non puo' accettarlo'', ha dichiarato il

portavoce del ministero degli Esteri cinese, Liu Weimin,

citato dall'agenzia di Stato Xinhua, precisando di pretendere

delle ''scuse da Washington e che gli Usa facciano in modo

che certi incidenti non si ripetano in futuro''.

Ricerca

Le notizie del giorno