Cina chiede un nuovo inizio in relazioni con Usa

·2 minuto per la lettura
L'alto diplomatico cinese Wang Yi tiene un discorso a Manila

PECHINO (Reuters) - L'alto diplomatico cinese Wang Yi ha detto che gli Stati Uniti e la Cina potrebbero lavorare insieme sulla lotta al cambiamento climatico o contro la pandemia di coronavirus, se ripristineranno le relazioni bilaterali.

Wang, un consigliere dello stato Cinese e ministro degli Esteri, ha detto che Pechino è pronta a riaprire un dialogo costruttivo con Washington, dopo che i rapporti tra i due paesi hanno toccato i loro minimi da diversi decenni, durante l'amministrazione dell'ex presidente Donald Trump.

Wang ha richiesto a Washington di rimuovere i dazi sui beni d'importazione cinese e di abbandonare ciò che ha definito come un'irrazionale repressione del settore tech, mosse che, secondo il consigliere, creerebbero le "condizioni necessarie" per la cooperazione.

Wang ha sollecitato Washington a rispettare gli interessi fondamentali della Cina, di fermare la "diffamazione" contro il partito Comunista, di non interferire con gli affari interni di Pechino e di non "cospirare" ulteriormente con forze separatiste a favore dell'indipendenza di Taiwan.

"Nel corso degli ultimi anni, gli Stati Uniti hanno praticamente escluso il dialogo bilaterale, a tutti i livelli", ha detto Wang in un discorso preparato per un evento e tradotto in inglese.

"Siamo pronti ad avere una comunicazione candida con gli Stati Uniti, e avviare un dialogo tendente alla risoluzione di problemi".

Wang ha definito una recente telefonata tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente Usa Joe Biden come un passo avanti.

Washington e Pechino si sono scontrate su diversi fronti, in particolare sul commercio. L'amministrazione Biden ha dichiarato di voler mantenere la pressione su Pechino.

Biden ha espresso i propri timori sulle pratiche commerciali "coercitive e scorrette" di Pechino e ha lodato la determinazione dell'amministrazione Trump in merito al genocidio commesso dallo stato Cinese in Xinjiang.

Tuttavia, Biden ha anche promesso di adottare un approccio più multilaterale e intende cooperare con Pechino su questioni riguardanti il cambiamento climatico e il programma nucleare della Corea del Nord.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)