Cina, Clinton a Pechino: Rispettare dignità dei cittadini

Pechino (Cina), 3 mag. (LaPresse/AP) - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha invitato la Cina a tutelare i diritti umani. Intervenendo in apertura dei colloqui annuali con la Cina a Pechino su questioni di politica estera ed economica, la Clinton ha detto che gli Stati Uniti ritengono che "tutti i governi devono rispondere alle aspirazioni dei nostri cittadini alla dignità e alla legge e che nessun Paese può o dovrebbe negare questi diritti". L'appello del segretario di Stato americano si inserisce nell'ambito della disputa con Pechino relativa all'attivista cieco Chen Guangcheng, che si è recentemente rifugiato nell'ambasciata Usa in Cina dopo essere riuscito a fuggire dall'appartamento in cui vive normalmente controllato a vista dalla polizia. Ieri, dalla camera d'ospedale in cui si trova, Chen ha detto che vorrebbe lasciare il Paese perché teme per la sicurezza della sua famiglia.