Cina e India disinnescano tensioni su frontiera Himalaya

Coa

Roma, 8 giu. (askanews) - Cina e India hanno deciso di mettere fine alle forti tensioni militari lungo il confine condiviso dell'Himalaya, impegnandosi a risolvere le controversie su questo territorio attraverso i canali diplomatici. Lo ha confermato ieri il ministero indiano degli Affari Esteri, spiegando in un comunicato che Pechino e Nuova Delhi hanno concordato di "proseguire i contatti diplomatici e militari" per "garantire pace e tranquillit" nella regione di confine.

L'annuncio, ricorda la stampa americana, giunge all'indomani dell'incontro tra i comandanti militari delle due parti vicino Chushul, un villaggio alla frontiera contesa, vicino Pangong Tso, il lago che stato teatro di scontro tra i due Paesi nello scorso mese di maggio. L'incontro si svolto in "un clima cordiale e positivo" e le due parti hanno concordato di "risolvere pacificamente la situazione nelle aree di confine", si legge in una nota della diplomazia indiana.(Segue)