Cina, emesso allarme rosso per tifone Haikui

Pechino (Cina), 8 ago. (LaPresse/AP) - Il Centro meteorologico cinese ha emesso un allarme rosso a causa del tifone Haikui, il livello massimo di allerta registrato quest'anno. Stando alle informazioni dell'agenzia stampa Xinhua, nella provincia di Zhejiang 12 città sono rimaste senza corrente e oltre 1,5 milioni di persone sono state fatte evacuare, mentre nella contea di Anji circa 300 turisti sono rimasti isolati a causa del crollo di un ponte. A Shanghai, centro finanziario del Paese in cui vivono 23 milioni di persone, circa 374mila residenti della metropoli sono stati trasferiti e molte attività che si svolgono all'aperto sono state fermate. Risultano infatti bloccati i trasporti pubblici, 500 voli sono stati cancellati e almeno 600 treni sono rimasti in stazione.

Ricerca

Le notizie del giorno