Cina, esplosione in miniera di carbone: almeno 14 morti

Coa

Roma, 17 dic. (askanews) - Quattordici minatori hanno perso la vita oggi in un'esplosione avvenuta in una miniera di carbone nel Sud-Ovest della Cina. Altre due persone sono rimaste intrappolate nei pozzi, hanno fatto sapere le autorità locali. Secondo le prime informazioni, la deflagrazione ha avuto luogo nella miniera di Guanglong, nella regione di Anlong, in provincia di Guizhou, e sarebbe stata provocata da una fuga di grisù.

Sette minatori sono stati salvati e portati in superficie, mentre altri due risultano ancora essere intrappolati all'interno della miniera, ha reso noto la prefettura, spiegando che le operazioni di salvataggio sono ancora in corso.

L'incidente, ricorda l'Afp, è avvenuto pochi giorni dopo l'alluvione di una miniera di carbone nella vicina provincia del Sichuan, che ha ucciso cinque minatori, mentre altri 13 sono rimasti intrappolati dalle acque.