Cina, fondi statali investono in società Cao Cao Mobility

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 set. (askanews) - Fondi cinesi con capitale pubblico stanno investendo nella società di ride hailing Cao Cao Mobility, rivale della principale compagnia del settore in Cina, Didi Chuxin, al momento sotto indagine da parte delle autorità di regolamentazione del mercato.

La società, di proprietà del produttore di auto Geely Technology Group, ha annunciato oggi che diversi fondi hanno investito qualcosa come 3,8 miliardi di yuan (495 milioni di euro). Tra questi fondik i principali sono Suzhou Xiangcheng Financial Holding Group, Suzhou High-Speed Rail New City Group, Suzhou Urban Investment Company, ABCI Suzhou Company e Suzhou Innovation Capital.

Questi fondi pubblici hanno investito con l'obietitvo di "procedere con la ricerca e lo sviluppo sulla piattaforma, allargare il business, migliorare la qualità del servizio e accrescere la sicurezza per i guidatori", segnala Cao Cao.

La coincidenza con l'attacco in corso nei confronti di Didi, il principale operatore nel settore dei servizi di mobilità condivisi in Cina, non è passata tuttavia inosservata al Financial Times, che in un articolo ha segnalato come l'espansione di Cao Cao - oggi presente in 62 città cinesi - sia iniziata subito dopo che Didi si è collocata in borsa raccogliendo 3,7 miliardi di euro ed è finita sotto inchiesta per presunte falle nella sicurezza dei dati della sua app.

Cao Cao, segnala il FT, ha ottenuto a luglio il più importante incremento di utenti tra le app cinesi, mentre Didi non può accettare nuove iscrizioni fino alla conclusione dell'indagine.

Secondo un esperto interpellato dal giornale finanziario britannico, il governo di Pechino vuole che all'interno delle aziende tech del settore privato cinese ci siano capitali statali, anche per evitare che vengano favorite entità estere. In Didi, per esempio, c'è sia Uber sia la giapponese SoftBank.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli