In Cina frammenti di terracotta più antichi al mondo: 20mila anni fa

Pechino (Cina), 29 giu. (LaPresse/AP) - Gli archeologi hanno confermato che alcuni frammenti di terracotta trovati in Cina risalgono a 20mila anni fa, datazione che li rende i più antichi al mondo. La scoperta, che verrà pubblicata domani sulla rivista Science, si aggiunge alla recente datazione di altri frammenti a oltre 15mila anni fa, il che smentisce le teorie che hanno sempre collocato la scoperta della lavorazione dell'argilla a un periodo intorno a 10mila anni fa, quando gli umani passarono dall'essere cacciatori e raccoglitori ad agricoltori. La ricerca, eseguita da scienziati cinesi e americani, anticipa la nascita della tecnica delle ceramiche all'ultima era glaciale.

Ricerca

Le notizie del giorno