Cina, Ft: tracciati aerei dimostrano che Jack Ma è ancora attivo

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 mar. (askanews) - Nonostante la pressione delle autorità cinesi e la sua prolungata assenza dalla scena pubblica, Jack Ma continua a essere attivo e a volare in Cina, diversamente dalle voci che lo davano esule a Singapore. Lo scrive oggi il Financial Times che ha avuto accesso ai tracciati dei voli del jet privato del miliardario cinese.

Ma, finito nel mirino delle autorità regolative cinesi dopo un discorso incendiario a ottobre, ha visto bloccato il collocamento in borsa da 37 miliardi di dollari di Ant Group, il braccio finanziario di Alibaba, è sostanzialmente scomparso dalla scena pubblica. Per lui, che ha sempre avuto una notevole visibilità, è un inedito che ha suscitato voci e speculazioni.

Ma i tracciati forniti da Radarbox e pubblicati dal Financial Times dimostrano che il miliardario ha ancora accesso al suo jet Gulfstream, col quale avrebbe teoricamente la possibilità anche di raggiungere gli Usa e l'Europa.

A giudicare dai tracciati, i voli di Ma si sono fortemente diradati, ma esistono tuttora. Mentre fino a ottobre l'aereo volava in media una volta ogni tre giorni, a gennaio-febbraio ha volato in media una volta a settimana.

Tra le cose che dimostrano questi tracciati c'è anche il fatto che, quando le autorità regolatorie hanno intavolato un negoziato con Ant Group a Pechino, Ma è volato a Pechino. Quindi è probabile che sia stato direttamente coinvolto nelle trattative, come hanno confermato al Ft persone direttamente coinvolte nei negoziati.