Cina intima a Gb di non immischiarsi in affari Hong Kong

Mos

Roma, 11 ago. (askanews) - La Cina ha intimato alla Gran Bretagna di non immischiarsi negli affari di Hong Kong. La presa di posizione è venuta dopo che il ministro degli Esteri di Londra, Dominic Raab, venerdì, ha chiamato la Chief Executive di Hong Kong Carrie Lam per chiedere un'inchiesta "pienamente indipendente" sulle recenti violenze collegate alle manifestazioni contro l'amministrazione e per la democrazia. (Segue)