Cina, lento calo Covid a Shanghai ma ora preoccupa Pechino

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 apr. (askanews) - L'onda epidemica che ha colpito Shanghai sta lentamente defluendo, mentre la Cina ora guarda con preoccupazione la situazione di Pechino che, per quanto mostri ancora numeri contenuti di contagi da Covid-19, appare in crescita e rischia di finire anch'essa nella stretta della strategia "Zero Covid" che ha costretto il grande hub commerciale del sud a settimane di lockdown duro.

A Shanghai si sono registrati nelle ultime 24 ore 13.562 nuovi casi, con un decremento del 20 per cento rispetto a ieri. Si tratta del dato migliore dal 5 aprile scorso, con la crescita dei contagi che segna meno in nove degli ultimi 10 giorni. In calo anche i casi sintomatici, che sono stati 1.606 (-3,3 per cento), mentre i decessi per Covid segnalati sono stati 48. Dall'inizio di questa ondata epidemica veicolata dalla variante Omicron, nella città di oltre 20 milioni di abitanti, ci sono stati 534mila casi e 228 morti. Per lo più i decessi sono relativi a persone anziane e con patologie pregresse.

Le autorità stanno ora cercando di rimodulare la strategia sul controllo del rischio presso le aree sottoposte a quarantena, in modo da ostacolare la circolazione del virus.

La città ha effettuato 51 milioni di test Covid negli ultimi cinque giorni, con 100mila addetti alla sanità dispiegati per questo scopo.

Shanghai ha imposto il primo aprile il lockdown cittadino. La scorsa settimana 666 aziende hanno potuto riaprire i battenti, con la condizione di creare una bolla per i dipendenti riattivati, che devono dormire presso gli impianti o strutture sicure nelle vicinanze.

Ma, mentre si sta ragionando di come realizzare un ritorno alla normalità per Shanghai, le preoccupazioni ora si spostano a Pechino. Ieri la capitale ha registrato 34 nuovi casi, che sono un numero limitato, ma il più alto da quando il 22 aprile sono stati registrati i primi casi di Omicron.

Sono stati ordinati test di massa in 10 dei 16 quartieri della città. Al momento il numero totale di casi individuati è di 113.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli