##Cina, missili in piazza per 70.mo Repubblica: scontri a Hong Kong

Coa

Roma, 1 ott. (askanews) - Carri armati, missili balistici intercontinentali, mezzi blindati, droni, sottomarini senza pilota. E migliaia di uomini. Per celebrare i primi 70 anni della Cina popolare, Pechino decide di mostrare i muscoli, offrendo al mondo la visione della sua straordinaria potenza militare. Nella capitale si celebra l'evento con la più grande parata di uomini e mezzi mai avvenuta nel Paese. Una cerimonia che si riflette negli occhi e nelle parole d'orgoglio del presidente Xi Jinping. Il capo dello Stato passa in rassegna le forze dispiegate a Piazza Tienanmen e invia un messaggio chiaro alla nazione. A intenderlo, però, - nelle intenzioni della Cina - devono essere soprattutto i nemici della Repubblica popolare e i manifestanti di Hong Kong, che anche oggi sono scesi in strada contro Pechino e per la democrazia: "Nessuna forza può scuotere la Cina o fermare il popolo e la nazione cinese dal marciare in avanti", afferma fiero Xi, prima di ricordare le "grandi conquiste" compiute dal popolo cinese e dai suoi gruppi etnici, conquiste che "sbalordiscono il mondo negli ultimi 70 anni con sfozi concertati e una dura battaglia". (Segue)