Cina, nuovo coronavirus ha contagiato 16 stranieri nel Paese

Fco

Roma, 3 feb. (askanews) - Il nuovo coronavirus ha contagiato in Cina sedici cittadini stranieri, due dei quali sono già stati dimessi dagli ospedali mentre i restanti proseguono le cure. Lo ha annunciato la portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Hua Chunying, come riferisce l'agenzia di stampa Xinhua.

"Secondo le informazioni delle autorità competenti, a partire dal 2 febbraio sedici cittadini stranieri in Cina sono stati contagiati dalla polmonite provocata dal nuovo coronavirus, due di loro si sono già ripresi e sono stati dimessi dagli ospedali, 14 continuano il trattamento in quarantena", ha spiegato Chunying durante un briefing.(Segue)