In Cina rilevato il primo caso di influenza aviaria H10N3

·1 minuto per la lettura

AGI - La Cina ha rilevato il primo caso di influenza aviaria H10N3 a livello mondiale. Lo rende noto la Commissione nazionale per la sanità, in una nota, in cui specifica che il caso si è verificato nella provincia orientale del Jiangsu. A esserne colpito è un uomo di 41 anni, che ha sviluppato "febbre e altri sintomi".

VIDEO - Dossier OMS: le origini (ancora misteriose) del virus. La Cina continua a negare ogni responsabilità

il 23 aprile ed è stato ricoverato il 28 aprile "a causa del peggioramento delle sue condizioni". Attualmente, l'uomo è in condizioni stabili, che ne soddisfano lo standard per la dimissione.

Le autorità provinciali hanno condotto osservazione medica dei contatti stretti del paziente e un monitoraggio di emergenza nell'area, ma dichiarano di non avere riscontrato anomalie. Il contagio, precisa la nota, "è stato il frutto di una trasmissione incrociata occasionale da pollame a uomo, e il rischio di una diffusione su larga scala è estremamente basso".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli