Cina, Sisci: "Missile ipersonico? Un atto dimostrativo"

·2 minuto per la lettura

Un "atto dimostrativo" della Cina di Xi Jinping. Del suo sogno di potenza militare. Francesco Sisci, sinologo, professore di geopolitica alla Luiss, commenta così con l'Adnkronos le rivelazioni del Financial Times secondo cui la Cina ha testato con successo ad agosto un missile ipersonico con capacità nucleare. Sisci evidenzia le "due facce del problema": a "livello tattico-strategico - afferma - questo missile non è una sfida perché si tratta di tecnologia vecchia, nulla di straordinariamente nuovo, una tecnologia che non è stata usata per i missili balistici nucleari perché difficile da puntare", ma "d'altro canto" il lancio stesso "irrita gli americani in quanto atto dimostrativo che agita le acque e quindi gesto di sfida".

E si tratta, secondo il sinologo, di "un atto dimostrativo probabilmente per il pubblico interno" di un gigante asiatico in cui "c'è forse un clima di ansia per questioni sia interne che esterne". Sul fronte interno, ricorda, "il rialzo del prezzo delle materie prime, il rialzo di gas e petrolio, la bolla immobiliare". E, insiste, "il fatto che mentre il mondo sviluppato sta riaprendo perché le vaccinazioni funzionano, la Cina rimane chiusa".

A livello esterno, Taiwan, che Xi ha ripetuto di voler "riunificare", la Corea del Nord, le ambizioni cinesi nel Mar Cinese Meridionale e anche la "questione indiana", quella che per Sisci è "forse la più delicata". Ovvero, "due superpotenze demografiche, armate fino ai denti, che hanno rotto le trattative" sulla disputa territoriale.

Una contesa in ebollizione. "Sembra che i cinesi abbiano un vantaggio tattico non banale", osserva l'esperto, con un riferimento ad "artiglieria pesante, missili" e "soprattutto" a "un sistema logistico che collega quella zona di frontiera" tra Cina e India "con il cuore industriale del Paese". Mentre, conclude, "sembra che gli indiani siano meno armati, che non abbiano alle spalle lo stesso sistema logistico".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli