Cina: sisma 7,3 magnitudo scuote Qinghai, sull'altopiano tibetano

·1 minuto per la lettura

AGI - Un terremoto di magnitudo 7.3 ha scosso la provincia nord-occidentale cinese del Qinghai, una zona scarsamente popolata sull'altopiano tibetano. La rilevazione è del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) e segue un'altra scossa, avvenuta alcune ore prime nello Yunnan, che aveva causato almeno due morti. 

Il terremoto nel Qinghai ha fatto tremare la terra alle 2:04 del mattino (nella tarda serata italiana) a una profondità relativamente bassa, 10 chilometri; l'epicentro a circa 400 chilometri a sud-ovest della città di Xining.

Il terremoto era stato inizialmente valutato come di magnitudo 7.4 ma poi è stato leggermente rivisto al ribasso dall'Usgs. Nel 2010, un sisma di 6,9 gradi di magnitudo nel Qinghai provocò 3000 morti o dispersi.