Cina taglia tempo che minori possono dedicare a giochi online

·1 minuto per la lettura
Diversi ragazzi presso un internet cafe a Fuyang, nella provincia di Anhui, in Cina

SHANGHAI (Reuters) - Le autorità di regolamentazione cinesi hanno ridotto a un'ora la quantità di tempo che i minori di 18 anni possono trascorrere sui giochi online il venerdì, nei fine settimana e nei giorni festivi.

La decisione, che punta a mettere un freno alla crescente dipendenza dal gioco dei cinesi piu' giovani, e' stata riportata dai media statali cinesi.

Secondo le nuove norme, pubblicate dalla National Press and Publication Administration, gli utenti di età inferiore ai 18 anni potranno giocare solo dalle 20,00 alle 21,00 ora locale dei giorni indicati, ha riportato l'agenzia di stampa Xinhua.

Alle società di gioco online sarà vietato fornire loro servizi legati a giochi di qualsiasi tipo al di fuori di tali orari' Le societa' dovranno anche assicurarsi di aver messo in atto sistemi di verifica del vero nome degli utenti, ha detto il regolatore, che sovrintende il mercato dei videogiochi del Paese.

Finora, la Cina aveva limitato a tre ore durante i giorni festivi e 1,5 ore negli altri giorni il tempo totale in cui i minori possono accedere ai giochi online.

Le nuove regole rientrno in un ampio giro di vite da parte di Pechino sui giganti tecnologici cinesi, come Alibaba Group e Tencent Holdings, che ha reso nervosi gli investitori, pesando sulle azioni cinesi trattate in patria e all'estero.

La National Press and Publication Administration ha anche detto a Xinhua che aumenterà la frequenza e l'intensità delle ispezioni per le società di gioco online per assicurarsi che mettano in atto i limiti di tempo e sistemi anti-dipendenza.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Roma Giselda Vagnoni)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli