Cina, tsunami nel parco acquatico

Brutta disavventura per alcuni frequentatori del parco acquatico Yulong Shuiyun, nella città cinese di Longjing, vicino al confine con la Corea del Nord. Mentre si trovavano in una delle piscine della struttura, diverse persone sono state travolte da un'onda anomala. Inzialmente l'episodio era stato attribuito a un errore umano, ma stando a quanto emerso la causa è da ricondursi a un guasto tecnico nella macchina che produce le onde e che ne ha generata una di dimensioni di molto superiori rispetto a quelle create solitamente per far divertire bambini e adulti e che ha provocato il ferimento di 44 persone.