Cina, un caso di Omicron: "Variante arrivata con una lettera dall'estero"

·1 minuto per la lettura
Cina, un caso di Omicron:
Cina, un caso di Omicron: "Variante arrivata con una lettera dall'estero" (Photo by Kevin Frayer/Getty Images)

La variante Omicron sarebbe arrivata in Cina su una lettera arrivata dal Canada. E’ quanto sostengono da Pechino dove le autorità postali hanno emesso un ordine per garantire che tutta la corrispondenza dall'estero sia sanificata.

GUARDA ANCHE: Mascherine FFP2 non bastano, il Covid passa anche dagli occhi

Pare infatti che la persona risultata positiva con Omicron avesse ricevuto l'11 gennaio posta internazionale inviata dal Canada, e che non avesse viaggiato nei giorni precedenti la comparsa del Covid.

Sotto accusa i prodotti arrivati dall’estero dunque. Le autorità sanitarie, infatti, hanno chiesto alla popolazione di ridurre l'acquisto di beni provenienti dall'estero e di disinfettare pacchi e buste ricevuti per posta internazionale, usando misure di precauzione come guanti e mascherine.

GUARDA ANCHE: Si può fare il vaccino se, senza saperlo al momento dell’iniezione, si è positivi al covid?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli