Cina: Usa ossessionati dal voler limitare nostra influenza in Africa

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 lug. (askanews) - I tentativi degli Stati uniti di limitare l'influenza di altri paesi in Africa non sono costruttivi. L'ha detto oggi il portavoce del ministero degli esteri cinese Zhao Lijian, in un momento in cui Pechino cerca di rafforzare notevolmente il suo appeal nel continente.

"Sono spiacente di vedere come i politici americani siano ossessionati da una mentalità da guerra fredda, cerchino sempre uno scontro tra blocchi", ha detto Zhao nella quotidiana conferenza stampa.

"Fanno calcoli geopolitici, osservando ogni passo degli altri paesi e hanno assunto come punto di partenza della loro politica africana contenere l'influenza di altri paesi sul continente. Tale approccio non per nulla costruttivo", ha affemrato Zhao.

La Cina, invece, "punta sulla prospettiva di uno sviluppo dell'Africa e sostiene il mantenimento della pace e dell'assistenza allo sviluppo per l'Africa".

Zhao ha fatto specificamente riferimento alle dichiarazioni del comandante del Comando Africa delle forze Usa generale Stephen Townsend, il quale ha detto che Cina e Russia stanno cercando di espandere la loro influenza in Africa con strumenti economici e militari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli