Cina vara prime sanzioni dopo voto congresso Usa su Hong Kong

Bea

Roma, 2 dic. (askanews) - La Cina ha annunciato che le navi e gli aerei militari Usa non potranno recarsi a Hong Kong e varato sanzioni ai danni di organizzazioni non governative statunitensi per aver incoraggiato i manifestanti a "mettere in atto iniziative estremiste, violente e criminali". Le misure sono state annunciate dal ministero degli Esteri di Pechino in risposta alla legge approvata la scorsa settimana dal Congresso Usa a sostegno dei manifestanti anti-governativi.

"Sollecitiamo gli Usa a correggere i loro errori e a smettere di interferire nei nostri affari interni. La Cina prenderà iniziative ulteriori se necessario per garantire la stabilità e la prosperità di Hong Kong e la sovranità della Cina" ha detto la portavoce del ministero Hua Chunying.(Segue)