Cina, virus simile Sars, Xi: il contagio deve essere "fermato" -2-

Ihr

Roma, 20 gen. (askanews) - La Corea del Sud proprio oggi ha confermato un primo caso della misteriosa malattia della stessa 'famiglia' della Sars (sindrome acuta respiratoria grave) apparsa lo scorso mese in Cina, aggravando i timori che l'epidemia si propaghi.

Nel contempo, le autorità di Pechino hanno riferito di una nuova vittima - la terza - mentre i contagi si stanno registrando sia verso il Nord sia verso il Sud del Paese, a qualche giorno dal Capodanno cinese.