**Cinema: è morto Robert Sacchi, il sosia di Humphrey Bogart**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Los Angeles, 2 lug. – (Adnkronos) – L'attore statunitense Robert Sacchi, noto per la sua stretta somiglianza con il leggendario divo di Hollywood Humphrey Bogart, è morto al Barlow Respiratory Hospital di Los Angeles dopo una breve malattia all'età di 89 anni. La notizia della scomparsa, avvenuta il 23 giugno, è stata annunciata da "Variety". Era nato come Roberto Sacchi da genitori italiani il 27 marzo 1932 a New York.

Sacchi ha interpretato Sam Marlowe, il ruolo principale nel film "Il detective con la faccia di Bogart" (1980) di Robert Day con Michelle Phillips, Franco Nero, Olivia Hussey, Sybil Danning e George Raft. E sempre proprio per assomigliare in maniera impressionante con Bogart è apparso in molti film, programmi tv e spot pubblicitari. L'elenco include le apparizioni nella sitcom "Cybill", in un video musicale di Phil Collins e "Fantasy Island", così come il suo spettacolo personale "Bogey's Back" e le produzioni itineranti della commedia di Woody Allen "Play It Again, Sam".

Robert Sacchi aveva esordito al cinema con "Casa d'appuntamento" nel 1972, lo stesso anno del suo secondo film, "Colpiscono senza pietà". Tra gli altri film è apparso in "58 minuti per morire – Die Harder" (1990) e "Sbucato dal passato" (1999).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli