**Cinema: è morto Yaphet Kotto, il cattivo che voleva uccidere James Bond**

·1 minuto per la lettura
**Cinema: è morto Yaphet Kotto, il cattivo che voleva uccidere James Bond**
**Cinema: è morto Yaphet Kotto, il cattivo che voleva uccidere James Bond**

Los Angeles, 16 mar. – (Adnkronos) – L'attore statunitense Yaphet Kotto, il cattivo che voleva uccidere James Bond in "Agente 007 – Vivi e lascia morire" (1973), interpretato da Roger Moore, e il meccanico J.T. Parker dell'astronave Nostromo in "Alien" (1979) di Ridley Scott, è morto all'età di 81 anni nelle Filippine. La notizia della scomparsa, avvenuta nella notte tra domenica e lunedì, è stata confermata a "Variety" dal suo agente Ryan Goldhar.

La terza moglie di Kotto, Tessie Sinahon, sposata nel 1998, ha pubblicato l'annuncio della scomparsa del marito su Facebook lunedì sera, con un commovente ricordo: "Hai interpretato il cattivo in alcuni dei tuoi film, ma per me sei un vero eroe e anche per molte persone. Sei stato un uomo buono, un buon padre, un buon marito e un essere umano dignitoso, molto raro da trovare. Uno dei migliori attori di Hollywood, una leggenda. Riposa in pace tesoro, mi mancherai tutti i giorni. Sei stato il mio migliore amico, la mia roccia".

Nato il 15 novembre 1939 a New York da genitori afroamericani, Kotto si formò artisticamente sui palcoscenici teatrali di Broadway e negli anni Sessanta iniziò a recitare piccole parti in tv e al cinema. Figura imponente e scattante, Kotto ottenne il suo primo grande ruolo nel film "Agente 007 – Vivi e lascia morire" interpretando il dittatore caraibico corrotto Dr. Kananga e al tempo stesso il suo alter ego trafficante di droga Mr. Big contro cui combatte la superspia inglese.