**Cinema: all'asta il Rolex appartenuto a Nino Manfredi** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Tra gli altri top lot dell'asta si segnalano un raro Zenith El Primero ref. G381 in oro del 1970, primo cronografo Zenith a carica automatica (base 8.000 euro), un Breitling Navitimer ref. 806 in oro, sempre degli anni '70, con la caratteristica ghiera con regolo calcolatore (base 4.000 euro) e un Patek Philippe in oro rosa venduto nel 1951 di cui si conoscono solo una decina di esemplari (base 7.000 euro).

Nell'insieme di orologi da tasca, invece, una savonette in oro Tiffany con grande complicazione, cassa massive, cronografo rattrappante e ripetizione a minuti (base 9.000 euro) e un orologio a carrozza di alta epoca (1740 circa), estremamente raro e in eccellenti condizioni di conservazione, molto ambito dai collezionisti (base 10.000 euro).

Per la prima volta in un'asta compaiono un Rolex Submariner 5508 venduto nel 1964 con quadrante nero "Exclamation mark", come i collezionisti hanno ribattezzato la caratteristica rara e ricercata del punto a ore 6, provvisto di scatola e garanzia (base d’asta 60.000 euro) e un Patek Philippe cronografo in oro rosa ref. 533 venduto nel 1948 con quadrante salmone, modello realizzato in soli 350 esemplari, pochissimi dei quali in oro rosa (base 42.000 euro). I due esemplari sono tra i top lot del catalogo.