Cinema, Boldi: "Ottimista, ma sale restino aperte fino a mezzanotte"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Sono ottimista su queste riaperture delle sale, ma non si potrà sperare in una stagione cinematografica normale, perché se i cinema continuano a chiudere alle 22, si possono vedere solo due spettacoli al giorno al posto di quattro. Bisogna sperare che le sale restino aperte fino a mezzanotte. Il cinema ha dato così tanto al nostro Paese!". Lo dice l'attore Massimo Boldi all'Adnkronos formulando l'auspicio che la nuova era, post Covid, possa essere migliore.

L'attore ha voglia di condividere con l'Adnkronos anche la gioia per lo spazio e i modi che le ha riservato la giornalista e conduttrice di 'Oggi è un altro giorno' su Rai1: "Ho appena fatto una intervista con Serena Bortone nel giorno della commemorazione di mia moglie Marisa. L'intervista più bella della mia vita. Abbiamo ripercorso in un'ora i punti salienti della mia vita con grande umanità, semplicità. La Bortone è davvero una giornalista straordinaria che sa mettere a proprio agio le persone. E' riuscita a farmi dire cose che non ho detto mai prima. Ne sono felice! C'è stato anche un collegamento con le mie figlie a Milano, io non lo sapevo. Mi ha fatto piacere ascoltarle. Non sono più bambine. Hanno una famiglia, dei figli e questo è stato un valore aggiunto nell'ascoltarle parlare di me in un modo così bello".