Cinema in lutto: è morto Paul Sorvino. Chi era

Cinema in lutto: è morto Paul Sorvino. Chi era (REUTERS/Phil McCarten)
Cinema in lutto: è morto Paul Sorvino. Chi era (REUTERS/Phil McCarten)

L'attore italo-americano Paul Sorvino è morto. Aveva 83 anni. Ad annunciarlo è stata sua moglie, Dee Dee, spiegando che l'attore è deceduto per cause naturali, nonostante avesse sofferto di diabete. Paul Sorvino, che era famoso per avere interpretato il boss Paulie di Brooklyn nel film "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese, aveva tre figli, due dei quali attori: Mira e Michael.

LEGGI ANCHE: E' morto Paul Sorvino, l'attore di 'Quei Bravi Ragazzi' aveva 83 anni

"I nostri cuori sono spezzati, non ci sarà mai un altro Paul Sorvino, è stato l'amore della mia vita e uno dei più grandi artisti che abbia mai abbellito lo schermo e il palcoscenico", ha detto Dee Dee Sorvino, che era la sua terza moglie. Paul Sorvino aveva all'attivo oltre 160 tra film e titoli della tv.

LEGGI ANCHE: Lutto a Hollywood, si è spento nel sonno a 67 anni l'attore Ray Liotta

Nato a New York il 13 aprile del 1990. Il padre era napoletano, la madre proveniva dalla provincia di Campobasso. Paul Sorvino ha recitato in film come Reds e Dick Tracy di Warren Beatty, The Rocketeer, Romeo + Juliet di Baz Luhrmann, Repo! The Genetic Opera e Nixon di Oliver Stone, dove interpretava Henry Kissinger. Ha anche recitato in una stagione di Law & Order nel ruolo del sergente della polizia di New York, Phil Cerreta. Inoltre, è stato in tanti ruoli televisivi, come la prima stagione delle Strade di San Francisco (1976) e, più di recente, in Godfather of Harlem.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Ray Liotta, il “Bravo ragazzo” di Martin Scorsese

Paul Sorvino ha recitato anche per i registi italiani. E' stato in film come Streghe da Nord di Giovanni Veronesi, mentre Renzo Martinelli lo ha voluto in Carnera - The Walking Mountain e Giulio Base nei film tv con Terence Hil, Doc West.

LEGGI ANCHE: Morto Tony Sirico, il Paulie dei 'Sopranos': aveva 79 anni

Quando nel dicembre 2017, sua figlia Mira Sorvino disse che Harvey Weinstein aveva danneggiato la sua carriera dopo aver rifiutato alcune delle sue avances, Paul non si fece problemi a dire che lo avrebbe ucciso se si fossero mai incontrati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli