Cinema, morta Olivia Newton John a 73 anni

Morta Olivia Newton John
Morta Olivia Newton John

Il mondo del cinema piange una delle stelle più lucenti. L’attrice e cantante Olivia Newton-John è morta a 73 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Il marito John Estasterling ha fatto sapere che Newton-John si è spenta pacificamente nel suo ranch nel sud della California circondata dai suoi affetti più cari.

Morta Olivia Newton-John, la lunga battaglia contro il cancro al seno

L’attrice, nel corso di questi anni, aveva vissuto serenamente la convivenza con il cancro al seno, tanto da definirlo in una passata intervista rilasciata al Guardian “un regalo”. “Penso che ogni giorno sia una benedizione. Non sai mai quando il tuo tempo è finito; abbiamo tutti un tempo limitato su questo pianeta e dobbiamo solo esserne grati. Non so cosa sarei adesso, senza”, aveva affermato. Proprio a seguito di ciò, aveva dato vita alla Olivia Newton-John Foundation, fondo dedicato alla ricerca sul cancro e sulla fitoterapia. La famiglia di Newton-John ha chiesto, proprio a tale proposito che, al posto dei fiori vengano destinate delle donazioni alla fondazione.

Una carriera di successi

La carriera di Olivia Newton-John inizia da molto lontano: è del 1966 il suo primo singolo inciso dalla Decca Records dal titolo “Till You be mine”. Nel 1974 partecipa invece all’Eurovision Song Contest con il brano “Long live love” classificandosi quarta. Il successo internazionale arriverà quattro anni più tardi con Grease dove reciterà al fianco di John Travolta. Sarà proprio il ruolo di Sandra “Sandy” Dee a garantirle la maggiore popolarità anche se fino all’ultimo non mancheranno collaborazioni preziose. Al fianco di Gene Kelly prenderà parte alla pellicola Xanadu. Il film pur essendo inizialmente un flop diventerà in seguito un cult tra gli amanti del genere e la colonna sonora sarà un grande successo discografico. L’anno successivo con Physical tornerà di nuovo in cima alle classifiche di tutto il mondo. Il brano diventerà nel giro di poco tempo uno dei simboli degli anni ’80. Nel 1983 reciterà ancora con John Travolta. La pellicola “Due come noi” non reggerà mai purtroppo il confronto con Grease, ma la colonna sonora farà ancora una volta centro.

Nel 1986 dà alla luce la figlia Chloe Lattanzi, avuta dall’ex compagno Matt Lattanzi con il quale si era sposata nel 1985. Nel 1992 arriva per lei l’anno più difficile. Rende noto la sua diagnosi al cancro al seno, ma questo non la fermerà e anzi diverrà un nuovo inizio. In anni più recenti ha preso parte al 17esimo episodio della prima stagione di Glee nel ruolo di se stessa, occasione che le permetterà di riportare in classifica “Physical” grazie al duetto con Jane Lynch/Sue Sylvester. Nel 2019 ha infine rivelato che le è stato diagnosticato per la terza volta il cancro al seno, questa volta purtroppo in uno stadio molto avanzato.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da John Travolta (@johntravolta)

Il marito: “Chiediamo a tutti di rispettare la privacy della famiglia”

Il marito John Easterling attraverso un post pubblicato sulla pagina ufficiale della cantante ha scritto un lungo comunicato.

“La signora Olivia Newton-John (73) è morta pacificamente questa mattina nel suo ranch nel sud della California, circondata da familiari e amici. Chiediamo a tutti di rispettare la privacy della famiglia in questo momento molto difficile. Olivia è stata un simbolo di trionfi e speranza per oltre 30 anni condividendo il suo viaggio con il cancro al seno. La sua ispirazione curativa e la sua esperienza pionieristica con la fitoterapia continuano con il Fondo Olivia Newton-John Foundation, dedicato alla ricerca sulla fitoterapia e sul cancro. Al posto dei fiori, la famiglia chiede che eventuali donazioni siano fatte in sua memoria alla @onjfoundation Olivia lascia suo marito John Easterling; la figlia Chloe Lattanzi; la sorella Sarah Newton-John; fratello Toby Newton-John; nipoti e nipoti Tottie, Fiona e Brett Goldsmith; Emerson, Charlie, Zac, Jeremy, Randall e Pierz Newton-John; Jude Newton-Stock, Layla Lee; Kira e Tasha Edelstein; e Brin e Valerie Hall”.

Lo straziante addio di John Travolta

Immediata la reazione di John Travolta. L’attore ha scritto un post di una dolcezza incredibile tanto che in calce, ha messo accanto la firma di Danny: “Mia carissima Olivia, hai reso tutte le nostre vite molto migliori. Il tuo impatto è stato incredibile. Ti voglio tanto bene. Ci vedremo lungo la strada e saremo di nuovo tutti insieme. Tuo dal primo momento che ti ho visto e per sempre! Il tuo Danny, il tuo John!”.