Cinema: a Napoli il primo Film Festival Internazionale Pianeta Mare

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 22 set. (askanews) - Si terrà a Napoli dal 5 all'8 ottobre la prima edizione del Film Festival Internazionale Pianeta Mare, un evento internazionale che esplora il legame tra il mare e la pellicola attraverso film, documentari, cortometraggi, mobile film da un minuto di giovani registi premiati e videomaker di talento emergenti, selezionati da 30 nazioni. Dai primi esperimenti di cronofotografia in bianco e nero del pioniere mondiale del pre-cinema e delle immagini in movimento Etienne-Jules Marey, al fondatore del cinema scientifico e tra i primi registi in mare Jean Painlevè, agli smartphone e video maker under 30 dei giorni nostri.

Il Film Festival Pianeta Mare nasce in occasione dei 150 anni dalla fondazione della Stazione Zoologica di Napoli, creata dall'imprenditore e ricercatore Anton Dohrn nel 1872 - dove hanno vissuto e fatto ricerca 25 Premi Nobel e tantissimi giovani ricercatrici e scienziati con eccellenti intuizioni e ricerche - e si terrà presso presso il Nuovo Museo Darwin Dohrn sulla biodiversità e l'evoluzione della vita in mare, in Villa Comunale, fronte mare e uno dei golfi più belli e con maggiore varietà di specie marine al mondo, e al Cinema Academy Astra dell'Università di Napoli Federico II - che è partner universitario del Film Festival, in via di Mezzocannone nel cuore storico di Napoli. Una selezione dei corti in concorso saranno proiettati anche al Museo della Centrale dell'acqua di Milano - MM.

Mentre Anton Dorhn poneva le basi per la moderna biologia marina, Étienne-Jules Marey, sempre a Napoli, ideava e costruiva con le sue mani il primo "fucile cronofotografico", un nuovo strumento e una tecnica innovativa per catturare immagini in sequenza con cui rese possibile la nascita del pre-cinema. L'obiettivo del film festival internazionale di Napoli è raccogliere questo incredibile, e per molti sconosciuto, patrimonio storico culturale scientifico sociale e renderlo vivo attraverso giovani registi premiati ed emergenti, giovani videomaker del Laboratorio creativo del Film Festival di Napoli, i ricercatori scientifici della Stazione Zoologica Anton Dohrn e della Fondazione Dohrn, grazie alla loro fantasia, arte, amore per la vita in mare, i nuovi strumenti della tecnologia e comunicazione di oggi e domani.

I giovani musicisti della scuderia Soundreef durante il film festival internazionale di Napoli si incontreranno con gli studenti del Laboratorio creativo e del Workshop del film festival che negli stessi giorni registreranno e monteranno mobile film da un minuto, diretti dal regista Premiato al Festival di Cannes 2022 Valerio Ferrara. Valerio a soli 26 anni, studente al terzo anno del Centro sperimentale nazionale di cinematografia di Roma, è il più giovane giurato alla Settimana della critica del Festival internazionale del cinema di Venezia che si è concluso nei giorni scorsi ed è stato finalista ai David di Donatello e ai Nastri D'Argento e capo del casting dell'ultimo film in preparazione del premiato regista Marco Bellocchio. Dall'incontro tra musicisti e mobile videomaker potranno nascere occasioni di collaborare con le loro canzoni alla colonna sonora dei mobile film da un minuto "Fuori concorso" che saranno presentati sabato pomeriggio 8 ottobre nella giornata delle premiazioni del film festival.

Soundreef è media partner del Festival e 3 artisti artisti emergenti scelti dalla collecting si esibiranno nella prestigiosa cornice del Nuovo Museo Darwin Dohrn: apriranno il 5 ottobre Isotta e Ryah mentre la chiusura dell'8 ottobre è affidata ai Solisumarte.

Il Film Festival Internazionale Pianeta Mare di Napoli è ideato e curato dall'Associazione culturale Pianeta Mare Darwin Dohrn ed ha ricevuto il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Il Film Festival è l'evento straordinario divulgativo del 150esimo della Stazione Zoologica Anton Dohrn, tra i partner istituzionali: con il contributo della Regione Campania e della Film Commission, il Comune di Napoli, l'Università di Napoli Federico II, la Fondazione Dohrn, il cultural partner Centrale dell'acqua di Milano - MM. La Stazione Zoologica Anton Dorhn - Ente pubblico italiano per la biologia, l'ecologia e la biodiversità, tra i primi 10 al mondo, è il promotore principale e main partner istituzionale del Film Festival - in linea con gli obiettivi sostenibili dell'Agenda 2030 e la decade 2021 - 2030 dedicata dalle Nazioni Unite alla salute e salvaguardia degli oceani, e in armonia con i valori e principi espressi nell'Enciclica Laudato Si di Papa Francesco. La salvaguardia della biodiversità è tra le priorità della programmazione dei fondi Ue 2021 - 2021.