Cinema, nel torinese le riprese di "Tigers" di Ronnie Sandhal

Prs

Torino, 16 ott. (askanews) - Sono in corso in queste settimane tra Torino e Pinerolo le riprese di "Tigers", film diretto da Ronnie Sandahl, regista svedese noto per aver diretto "Underdog" e per aver firmato la sceneggiatura di "Borg McEnroe".

Il lungometraggio è prodotto da Black Spark Film (Svezia), Art of Panic (Italia) e SF Studios (Danimarca), con SVT e Rai Cinema, e con la produzione esecutiva di Tapelessfilm Service e 9.99 Films e viene realizzato con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, con il contributo del "Piemonte Film TV Fund" e con il supporto del Swedish Film Institute, Mibac e DFI Co-minor.

Il film si basa sulla storia vera raccontata nel romanzo autobiografico "In the shadow of San Siro", scritto nel 2007 da Martin Bengtsson. Al centro della vicenda una giovane promessa del calcio svedese (Martin Bengtsson appunto) che a 16 anni arriva in Italia per militare nelle giovanili di un grande club di Serie A.

Il film è un viaggio dietro le quinte del mondo del calcio, visto attraverso gli occhi di un giovane talentuoso quanto fragile, che ha di fronte a sé l'occasione della vita e che presto inizia a fare i conti con difficoltà e sacrifici.

"Un progetto produttivamente molto accattivante quello di 'Tigers', che porta nuovamente in Città una produzione internazionale con ottime credenziali e che coinvolge svariate figure professionali piemontesi, più del 40% dell'intera troupe", ha detto il presidente di Film Commission Torino Piemonte, Paolo Damilano. "Tigers è diretto da un giovante talento e verrà distribuito da un marchio solido e prestigioso come Wild Bunch", ha aggiunto Damilano.