Cinema: Stallone, la morte di mio figlio e' un'orribile realta'

Roma, 16 ago. (Adnkronos) - A un mese di distanza dalla morte del figlio Sage, strocato il 13 luglio scorso, a 36 anni, da un'overdose di farmaci nel suo appartamento, Sylvester Stallone ha scelto il programma della Abc 'Good Morning America' dove stava promuovendo il suo ultimo film ('The Expendables'), per raccontare la sua reazione al lutto che lo ha colpito: "E' una situazione dura, davvero difficile, ma e' una cosa reale della vita", ha detto. Per l'attore la morte del figlio e' "orribile" e lui spera di guarire da questa ferita riavviando la propria vita, altrimenti "il rischio e' cadere in una spirale". Stallone sara' nelle sale italiane con 'I mercenari 2', insieme fra gli altri a Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger, da domani.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno