**Cinema: a Toni Servillo il 36mo Superciak d'Oro**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 nov. (Adnkronos) – Sono stati annunciati i vincitori della 36esima edizione dei Ciak d’oro, l’unico premio popolare al cinema italiano votato direttamente dal pubblico nel segno della ripartenza e del ritorno in sala. Sono stati ben 82.634 i voti arrivati sul sito di Ciak, ciakmagazine.it, che ha confermato anche negli ultimi mesi il suo trend di crescita. Si votava nelle categorie: il Miglior film, la Migliore regia, il Miglior attore e la Migliore attrice protagonista, il Miglior film della stagione diretto da un esordiente, il Protagonista dell’anno di una serie tv, la Migliore locandina.

A Toni Servillo va il SuperCiak d’oro assegnato dalla redazione del mensile Ciak come miglior protagonista della stagione di cinema segnata dal ritorno in sala. I film in gara sono quelli usciti nel periodo dall’1 settembre 2020 al 30 settembre 2021. Miglior Film, a giudizio del pubblico, è 'Qui rido io' di Mario Martone che vede proprio Servillo come protagonista. Il Ciak d’oro alla Miglior Regia va ad Alessandro Gassmann per 'Il Silenzio Grande', che è valso anche il Ciak d’oro al Miglior Attore a Massimiliano Gallo.

Miglior Attrice Protagonista è Serena Rossi per 'La tristezza ha il Sonno Leggero' di Marco Mario De Notaris mentre il premio per il Miglior Film diretto da un esordiente va ad Alessandro Grande per 'Regina'. Protagonista dell’anno in una Serie Tv è Ludovica Martino per il ruolo di Eva nell’apprezzato adattamento italiano di 'Skam' targato Netflix. Infine la Migliore Locandina è quella di 'Tutti per 1 – 1 per tutti' di Giovanni Veronesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli