Cinema: Trieste, 'Simon calls' e 'Radiograph of a family' a ShorTS (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos/Cinematografo.ii) – La serata di domani al Cinema Ariston prosegue con la proiezione alle ore 22.15 di 'Radiograph of a family' di Firouzeh Khosrovani, altro film in concorso nella sezione Nuove Impronte. Premiato al Festival internazionale del Documentario di Amsterdam 2020 e presentato a numerosi eventi internazionali, il documentario della regista iraniana Firouzeh Khosrovani racconta la storia della sua famiglia, in cui la cineasta si definisce il “prodotto della lotta iraniana tra laicità e ideologia islamica”. Dall’era dello Scià fino alla Rivoluzione Islamica, passando attraverso le difficoltà della guerra Iran-Iraq fino ai giorni nostri, la regista racconta così la sua vita a Teheran partendo dal matrimonio dei propri genitori: il risultato è un imperdibile lessico famigliare persiano, dal linguaggio poetico e raffinato.

Anche domani alle ore 21.00 al Giardino Pubblico Muzio de Tommasini si terranno le proiezioni sotto le stelle di Maremetraggio, storica sezione competitiva del festival dedicata ai migliori corti del panorama internazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli