Cingolani: "Stiamo rivedendo il metodo di calcolo delle bollette"

·1 minuto per la lettura
(Photo: SOPA Images via Getty Images)
(Photo: SOPA Images via Getty Images)

Per affrontare e mitigare l’aumento annunciato delle bollette di luce e gas “c’è da mitigare innanzitutto il trimestre” perché “sappiamo che l’aumento è importante” e “avviene in tutta Europa”. A dirlo il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, intervistato da Radio anch’io, su Rai Radio Uno.

Però “ogni paese ha la sua ricetta”, prosegue il ministro e “in queste ore stiamo rivedendo il metodo di calcolo, ci stiamo lavorando. C’è da ragionare su come viene costruita, calcolata, la bolletta”.

Sempre sul caro bollette, Cingolani aggiunge: “C’è da mettere in piedi un intervento strutturale perché per quanto sembri si stiano saturando questi aumenti di costi, sono costi che rimarranno in bolletta”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli