Cinque milioni per tappare le buche stradali di Roma

·1 minuto per la lettura

AGI - Approvato alla Camera un subemendamento al DL Infrastrutture, predisposto dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri di concerto con il Governo, che autorizza Roma Capitale a stipulare una convenzione con Anas per realizzare interventi per la messa in sicurezza e la manutenzione straordinaria delle strade di Roma.

I lavori dovranno essere completati entro tre mesi dalla stipula della convenzione. Il subemendamento autorizza Anas a impiegare fino a 5 milioni di euro, provenienti dalle risorse previste dal contratto di programma tra la stessa Anas e il Ministero delle Infrastrutture.

"Ringrazio il Governo e il Parlamento per questo risultato importante. Siamo già al lavoro per prendere rapidamente contatto con Anas per sfruttare al meglio quest'opportunità, che rappresenta il primo esito dell'intenso lavoro di raccordo con il Governo che abbiamo avviato. La stretta e proficua collaborazione tra le istituzioni sarà una delle chiavi fondamentali per il rilancio della Capitale", commenta Gualtieri. ù

La convenzione con Anas andrà a rafforzare la programmazione che verrà realizzata direttamente dal Comune, integrando le risorse economiche per utilizzare appieno gli accordi di programma nei prossimi 3 mesi (prevedendo altri 5 milioni). In questo modo il Campidoglio prevede sarà possibile accelerare gli interventi sulla manutenzione delle strade della città. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli