Cioccolatini a rischio contaminazione: alcuni lotti ritirati dai supermercati

E' stato disposto il ritiro dai supermercati di alcuni lotti di cioccolatini Pernigotti.

Il provvedimento del ministero della Salute riguarda alcuni gianduiotti e cremini del noto marchio dolciario di Novi Ligure (Alessandria).

Il ritiro dal commercio è stato disposto a scopo precauzionale per possibile presenza di corpi estranei, ovvero per una contaminazione da plodia allo stadio larvale, note come "farfalline della farina", minuscoli insetti innocui per l'uomo ma che a volte infestano le farine di cereali, le paste alimentari, la frutta secca.

Interessate dal provvedimento le confezioni da 150 grammi dei "Gianduiotto - Praline di cioccolato alle nocciole gianduia" e "Cremino - Praline al cioccolato al latte e alla nocciole gianduia con farcitura alla nocciola" prodotte da Pernigotti.

Nel primo caso interessati i lotti/scadenze L4D 10.04.24 / L4D 13.04.24 / L4D 19.04.24; nel secondo quelli 13.04.24 / L4D 14.04.24 / L4D 17.04.24.

L'invito ai clienti è di non consumare il prodotto e di riportare le confezioni al punto vendita d'acquisto.

GUARDA ANCHE: Cos’è la Listeria? Il batterio che origina la listeriosi