Circa 10mila no green pass in corteo a Milano

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 ott. (askanews) - Il corteo no green pass, partito da piazza Fontana alle 17.30, continua a sfilare senza meta per il centro di Milano e si è via via ingrossato fino a raggiungere poco meno di circa 10mila manifestanti. Tra insulti ai giornalisti e slogan contro il premier Mario Draghi, dal corteo si leva in continuazione lo slogan da stadio "Gente come noi non molla mai". Rispetto alle manifestazioni precedenti l'età media si è abbassata e sono molti oggi i giovani e giovanissimi che si sono uniti alla protesta. Tante le bandiere italiane sventolate dai manifestanti oltre ai soliti cartelli contro il vaccino e il certificato verde simboli della "dittatura sanitaria".

Dopo aver percorso via Larga, via Albricci, via Mazzini, piazza Duomo, corso Vittorio Emanuele e piazza San Babila, si è infilato in corso Venezia, e alle 19 è entrato in corso Buenos Aires, con il risultato di aver completamente bloccato il traffico e lo shopping del sabato. Lungo l'improvvisato percorso, le forze dell'ordine hanno chiuso con dei robusti cordoni di poliziotti e carabinieri, in assetto antisommossa, l'accesso alla Galleria Vittorio Emanuele e a via Senato.

Fino ad ora non si sono registrati momenti di tensione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli