Circo Massimo: visite in realtà aumentata tra arte e corsa delle bighe

·1 minuto per la lettura

Prosegue a novembre e dicembre 'Circo Maximo Experience', la visita immersiva in realtà aumentata e virtuale del Circo Massimo, il più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità e uno dei più grandi di tutti i tempi. Si potrà 'vedere' l’antica Valle Murcia arricchirsi di costruzioni, si passeggerà tra le botteghe del tempo, assistendo a una corsa di quadrighe tra urla di incitamento e capovolgimenti di carri, fino a restare davanti all’Arco di Tito alto circa venti metri, ricostruito in realtà aumentata e in scala reale davanti ai propri occhi.

A partire da domenica e fino al 30 dicembre, le visite si svolgeranno sabato e domenica dalle 11.05 alle 15.20 (ultimo ingresso), ad esclusione delle prime domeniche del mese (7 novembre e 5 dicembre) e del giorno di Natale. Con lo stesso orario, si potrà usufruire della visita anche mercoledì 8 dicembre Festa dell’Immacolata e nei giorni 21-22-23-28-29-30 dicembre. La visita immersiva, della durata di circa 40 minuti, è itinerante e si sviluppa all’interno dell’area archeologica su un percorso di 8 punti di osservazione, utilizzando specifici visori.

Il progetto è promosso da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, organizzato da Zetema Progetto Cultura e realizzato da Gs Net Italia e Inglobe Technologies. La direzione scientifica è a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Grazie alla realtà aumentata e virtuale, il visitatore potrà immergersi totalmente nella storia del sito archeologico con la visione delle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche lungo tutte le sue fasi storiche: dalla prima e semplice costruzione in legno, ai fasti dell’età imperiale, dal Medioevo fino ai primi decenni del Novecento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli