Cirinnà: importante lettera delle mamme per la pelle nera

Luc

Roma, 6 ago. (askanews) - "Il linguaggio d'odio e il costante attacco di Salvini nei confronti degli immigrati sta creando un clima difficile e pericoloso che mina la serenità anche di quelle famiglie adottive che, con grande sacrificio e amore, sono riuscite ad integrare ragazzi strappandoli a un destino di dolore. Dobbiamo far sì che i giovani, che sono la risorsa principale della società, non subiscano forme di rifiuto e di intolleranza. Per questo riteniamo che l'atteggiamento del governo sia gravissimo e contraddittorio: mentre da una parte proclama l'importanza della famiglia, solleva il problema della denatalità , dall'altra concepisce a approva leggi che alimentano le differenze e la discriminazione. La lettera denuncia delle 'Mamme per la pelle nera' pubblicata oggi su Repubblica ci invita a riflettere e a promuovere un clima positivo per una società inclusiva nel rispetto delle differenze. Chi ha responsabilità di governo ha il dovere di favorire la crescita serena degli adolescenti, di favorire tutte le tutele necessarie. Le politiche della gestione dei flussi non hanno nulla a che vedere con i pregiudizi che avvelenano il tessuto sociale e che fomentano gli episodi di razzismo a cui stiamo assistendo ogni giorno". Lo dichiara la senatrice del Pd Monica Cirinnà, che conclude: "A settembre organizzerò un incontro con l'associazione delle 'Mamme per la pelle nera' per ascoltare, raccogliere testimonianze, creare momenti di condivisione e costruire insieme risposte positive nell'ottica di una serena integrazione interculturale.